Cos'è

COUNSELING IN AMBITO SCOLASTICO

Il Counseling è una professione che si basa sulla relazione d’aiuto.

 Il counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione. Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento. È un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale” (da Assocounseling Associazione di Categoria).

Il Counseling ha lo scopo 

  • di aiutare l’individuo a comprendersi meglio, trovare in prima persona la soluzione alle proprie difficoltà e scoprire una visione più ampia di sé. 
  • di creare le condizioni perché queste decisioni vengano prese in modo autonomo, in base ad interessi, esigenze, aspirazioni, desideri e vocazioni dell’interessato

Il Counselor 

  • Si prende cura di chi è alla ricerca di un percorso per superarlo. 
  • È un operatore che favorisce l’utilizzo delle potenzialità della persona che chiede aiuto, agevolando il superamento degli ostacoli che le impediscono di esprimersi armoniosamente. 
  • Offre alla persona l’opportunità di esplorare le proprie risorse, scoprire e rendere chiari i propri schemi di pensiero e di azione, favorendo il cambiamento attraverso scelte autonome.
  • È un facilitatore della comunicazione tra individuo e individuo, individuo e gruppo, tra gruppo e gruppo. 

 Il Counseling svolto in ambito scolastico è

  • un intervento professionale che si basa sull’ abilità di comunicazione e di relazione.
  • un’azione di supporto nei momenti in cui è difficile fare delle scelte e prendere delle decisioni

Il Counselor che opera in ambito scolastico ha conoscenza del “sistema scuola” ovvero

  • dei ruoli e delle mansioni delle varie componenti 
  • delle procedure proprie degli organi di gestione
  • dei regolamenti interni dei singoli istituti 

Inoltre, crea reti interne ed esterne alla scuola atte a programmare interventi nei diversi ambiti professionali. 

Lo sportello ascolto: strumento del counseling in ambito scolastico 

  • È un servizio destinato a tutte le componenti della scuola: studenti, genitori e adulti di riferimento, dirigenti, insegnanti e personale ATA. 
  • È il “territorio neutro” in cui possono avvenire gli incontri e si possono agevolare la comunicazione e le relazioni tra le varie componenti

Lo sportello ascolto per lo studente offre supporto:

  • nel momento dell’orientamento scolastico
  • nel caso si presentino problemi inerenti lo studio (difficoltà di concentrazione e comprensione, mancanza di motivazione e di metodo di studio, incertezze, disorientamento, inquietudine)
  • nel caso in cui si vogliano migliorare o modificare le relazioni con il gruppo classe, il corpo docente e il gruppo familiare.
  • nel caso in cui avvertano difficoltà o inquietudini apparentemente non motivate

Lo sportello ascolto per genitori/adulti di riferimento offre supporto:

  • nel momento di un eventuale riorientamento scolastico dello studente
  • nel caso si presenti la necessità di attivare progetti dovuti a bisogni educativi speciali (B.E.S.)
  • nel caso si evidenzino difficoltà nello studio (difficoltà di concentrazione e di apprendimento, difficoltà ad organizzare il tempo dedicato allo studio) 
  • nel caso in cui si vogliano migliorare o modificare le relazioni con l’adolescente, il corpo docente e il resto del gruppo familiare 

Lo sportello ascolto per docenti offre supporto nel caso di difficoltà nella gestione della relazione e della comunicazione con: 

  • singoli studenti o gruppi classe 
  • famigliari degli studenti
  • colleghi, dirigente scolastico, personale ATA
  • per realizzare attività con il gruppo classe a supporto di temi curricolari ed extracurricolari (es: progetto Accoglienza, Cooperative Learning)

Lo sportello ascolto per personale ATA offre supporto nel caso di difficoltà nella gestione della relazione e della comunicazione con:

  • colleghi
  • docenti
  • studenti

Lo sportello ascolto è uno spazio riservato, atto ad agevolare gli incontri e la relazione tra: 

  • studente – studente
  • insegnante – studente
  • insegnante – genitore
  • insegnante ed altre figure professionali
  • genitori – figli al fine di sostenere il ruolo genitoriale, favorendo il miglioramento della relazione educativa tra genitori e figli. 

Il Counselor come facilitatore della comunicazione nel gruppo classe

  • Facilita la comunicazione all’interno del gruppo classe o di gruppi più ampi stimolandola ed incoraggiandola con azioni, riflessioni e domande scelte in base alle esigenze e alle circostanze 
  • Favorisce la scoperta delle risorse e delle abilità nascoste degli studenti
  • Stimola l’acquisizione della consapevolezza delle potenzialità personali
  • Aiuta a sviluppare le capacità relazionali e comunicative necessarie alle attività individuali e di gruppo
  • Facilita il riconoscimento e la gestione delle emozioni personali ed altrui. 
  • Favorisce la conoscenza reciproca e la cooperazione tra tutti i membri del gruppo classe (studenti e docenti) 
  • Crea le occasioni per imparare a discutere coralmente, ad esprimere le proprie opinioni e ad ascoltare quelle altrui
  • Favorisce la risoluzione dei conflitti attraverso l’analisi obiettiva dei problemi, l’individuazione delle possibili soluzioni, la condivisione e il rispetto delle regole stabilite

Il Counseling applicato al mondo della scuola diventa, quindi:

  • Uno strumento di prevenzione
  • Uno strumento di sostegno
  • Uno strumento in grado di attivare le risorse per il superamento delle criticità

Prenotare un appuntamento

Come si accede al servizio

Compila il modulo prenotare un appuntamento o scrivi una mail all'indirizzo indicato

Ulteriori informazioni

Contatti

  • Email: mcarf@tin.it