Comunicazioni dalla scuola alle famiglie

 

Sono raccolte le domande più frequenti (FAQ) che possono interessare studenti, famiglie e operatori della scuola

Se l'informazione che cercate non è ancora stata catalogata scrivi a admin@iisnervi.it

01

Come avviene la valutazione all'IPSIA BELLINI?

A. INTERMEDIA

Sono previste valutazioni formative durante lo svolgimento d’ogni modulo/ unità formative e una valutazione sommativa al termine di ogni modulo o unità formative , espressa con un voto in decimi.

 

B. INTERQUADRIMESTRALE

Dopo il primo bimestre  di ogni quadrimestre  i c.d.c. compilano  una scheda informativa in cui vengono fornite alla famiglia, in caso di necessità,  informazioni riguardo :

  • la frequenza degli alunni

  • il comportamento da loro tenuto

  • le eventuali insufficienze

 

la scheda informativa viene consegnata alle famiglie in occasione dei ricevimenti generali.

 

C. QUADRIMESTRALE

In ogni materia si valutano i risultati ottenuti sulla base di un minimo di due verifiche scritte/orali/pratiche e si tiene conto dell’esito dell’eventuale recupero.

Con riferimento alla CM n. 89 del 18/10/2012, negli scrutini intermedi delle classi prime, seconde,  terze e quarte  la valutazione dei risultati raggiunti verrà formulata, in ciascuna disciplina, mediante un voto unico, come nello scrutinio finale.

Nelle classi  quinte gli scrutini intermedi si svolgeranno  con le consuete modalità, nel rispetto delle norme ancora vigenti: la valutazione si esprimerà quindi attraverso l’attribuzione di uno o più voti a seconda che l’insegnamento preveda una o più prove (scritte, orali, pratiche o grafiche).

 

D. FINALE

Il C.d.C. analizza e valuta la situazione di ogni allievo, avviando la discussione sulla base dei criteri indicati, ricordando che non saranno scrutinati gli studenti con un numero di assenze superiori  al 25% del monte ore annuale (DPR n. 122 del 22-06-2009 art.14, comma 7).

 

Alla valutazione finale concorrono inoltre i seguenti elementi:

  • partecipazione

  • impegno

  • progressione  nell’apprendimento

  • recupero (superamento delle difficoltà/carenze di partenza)

02

Come avviene la valutazione all'ITG NERVI?



A. QUADRIMESTRALE

In ogni materia si valutano i risultati ottenuti sulla base di un minimo di due verifiche scritte/orali/pratiche e si tiene conto dell’esito dell’eventuale recupero.

Con riferimento alla CM n. 89 del 18/10/2012, negli scrutini intermedi delle classi prime, seconde , terze e quarte la valutazione dei risultati raggiunti verrà formulata, in ciascuna disciplina, mediante un voto unico, come nello scrutinio finale.

Nelle classi  quinte gli scrutini intermedi si svolgeranno  con le consuete modalità, nel rispetto delle norme ancora vigenti: la valutazione si esprimerà quindi attraverso l’attribuzione di uno o più voti a seconda che l’insegnamento preveda una o più prove (scritte, orali, pratiche o grafiche).

 

B. VALUTAZIONE FINALE

Il C.d.C. analizza e valuta la situazione di ogni allievo, avviando la discussione sulla base dei criteri indicati, ricordando che non saranno scrutinati gli studenti con un numero di assenze superiori  al 25% del monte ore annuale (DPR n. 122 del 22-06-2009 art.14, comma 7).

 

Alla valutazione finale concorrono inoltre i seguenti elementi:

  • partecipazione

  • impegno

  • progressione  nell’apprendimento

  • recupero (superamento delle difficoltà/carenze di partenza)

03

Come viene assegnato il credito scolastico?
 

Ai candidati interni ed esterni alle prove dell'Esame di Stato vengono assegnati dei punti di credito come da normativa vigente, ovvero secondo la tabella riportata.

04

Come viene assegnato il voto di condotta?

I descrittori riferiti a: interesse, partecipazione, rispetto delle scadenze sono valutati dai docenti delle
singole discipline, ricordando, che sul piano pedagogico e formativo la condotta dell’allievo fa riferimento al
suo rapporto con le regole, al suo stile di partecipazione alla vita scolastica, al suo linguaggio.

 

Questi sono i criteri per l'IPSIA BELLINI.

Questi sono i criteri per l'ITG NERVI.

05

E' possibile una deroga al computo delle assenze?

Il consiglio di classe può concedere deroghe dal computo delle assenze per i seguenti motivi debitamente documentati :

  •  gravi motivi di salute

  • terapie o cure programmate

  • donazioni di sangue

  • partecipazione ad attività sportive e agonistiche organizzate da federazioni/ enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI su presentazione del calendario

  • adesione a confessioni religiose per le quali esistono specifiche intese che considerano il sabato come giorno di riposo

  • gravi motivi di famiglia

  • disagio socio economico

 

Per le classi terze dell’ l’Istituto Bellini  lo stage costituisce parte integrante del monte ore curricolare; in caso di mancato svolgimento le assenze vanno giustificate.

 

[ SCARICA LA CIRCOLARE SUL LIMITE DELLE ASSENZE ]

06

Applicazione del piano vaccinale

Con la Legge 119 del 31 luglio 2017, il Consiglio dei Ministri ha reintrodotto l’obbligo di vaccinazione per la scuola, che sarà attivo a partire dal corrente anno scolastico                                       

 

[ ACCEDI AI DOCUMENTI ]

  • Facebook - Black Circle

SEDE ITG NERVI

Via San Bernardino da Siena, n.10

28100 Novara

tel. 0321.625790

fax. 0321.629734

  • facebook-square
  • Instagram - Black Circle

SEDE IPSIA BELLINI

Via Liguria, n.5

28100 Novara

tel. 0321.466925

fax. 0321.491112